Classificazione e Punteggio

Classificazione Internazionale delle Malattie

La classificazione internazionale delle malattie (International Classification of Diseases, ICD) costituisce il sistema di classificazione diagnostica internazionale standard per tutti gli usi epidemiologici e clinici generali, nonché per molti scopi attinenti al management sanitario. La ICD-10 è disponibile nelle sei lingue ufficiali dell’organizzazione Mondiale della Sanità (arabo, cinese, inglese, francese, russo e spagnolo), nonché in altre 36 lingue.

 

Criteri Terminologici Comuni per gli Eventi Avversi

Il Cancer Therapy Evaluation Program (CTEP, Programma di Valutazione della Terapia Oncologica) del National Cancer Institute (NCI, Istituto Nazionale sul Cancro) ha sviluppato nel 1982 i CTC (Common Toxicity Criteria, Criteri Comuni di Tossicità) originali, allo scopo di fornire un linguaggio standardizzato per descrivere gli eventi avversi manifestati negli studi clinici oncologici sponsorizzati dall’NCI. I CTC sono stati ampiamente adottati a livello internazionale, e con l’introduzione di nuove sostanze e l’identificazione di nuovi eventi avversi, molti gruppi hanno aggiunto criteri supplementari. Questa revisione indipendente dei CTC ha prodotto una nomenclatura degli eventi avversi non standardizzata e definizioni incoerenti della gravità. In linea con gli sforzi internazionali di armonizzazione, è stato convocato un Comitato di Revisione dei CTC, che ha incluso rappresentanti dell’industria farmaceutica, la Food and Drug Administration (FDA), il Committee for Proprietary Medicinal Products (CPMP) e i principali gruppi di studi clinici negli Stati Uniti, in Canada, in Europa e in Giappone. L’obiettivo del comitato è stato quello di migliorare l’accuratezza, la precisione e la completezza dei CTC, nonché standardizzare le modalità per riferire gli eventi avversi. Nell’ambito del suo impegno nella International Conference on Harmonisation (ICH), la FDA statunitense ha accettato di adottare un sistema concordato a livello internazionale (International Medical Terminology [IMT]) basato sul Medical Dictionary for Regulatory Activities (MedDRA) della Medicines Control Agency, utilizzato per riferire le informazioni mediche scaturite dagli studi clinici. Per facilitare il trasferimento dei dati, l’NCI ha ridefinito i nomi degli eventi avversi della versione 2.0 dei CTC, passando a quelli preferiti dell’IMT.

Attualmente, le informazioni dei CTCAE v4.03 sono di pubblico dominio e possono essere utilizzate da qualsiasi centro non CTEP. La terminologia fornita per la classificazione della tossicità cutanea in questo sito Web si attiene ai Common Terminology Criteria for Adverse Events (CTCAE), versione 4.03 (pubblicata il 28 maggio 2009 e rivisto il 14 giugno 20101). Inoltre, è disponibile uno strumento indipendente per attribuire un punteggio alle eruzioni cutanee acneiformi.2

 

Bibliografia

1National Cancer Institute Cancer Therapy Evaluation Program (CTEP). Common Toxicity Criteria for Adverse Events v4.03 (CTCAE) 2009.
2Wollenberg A et al. Exp Dermatol 2008; 17: 790-792.

 

Ultimo aggiornamento nel 2009.

Last update: 09 Luglio 2013